L’iniziativa ha al suo attivo sette spettacoli che hanno girato per l’Italia, nei più prestigiosi teatri e festival scientifici, ma sono andati anche all’estero, visti complessivamente da oltre 110.000 persone di ogni età con 392 rappresentazioni. Due gli spettacoli attivi attualmente: “Sotto un’altra Luce” e “Luce dalle Stelle”.

SOTTO UN’ALTRA LUCE (2015) [Spettacolo attivo]
di M. Carpineti, M. Giliberti, N. Ludwig – Regia di F. Albanese e M. Anaclerio
Uno spettacolo ispirato alla vita di tre fisici alle prese con mille difficoltà che li allontanano dalla loro unica e vera passione: la ricerca scientifica. Si ritroveranno di notte in laboratorio dove un ricercatore è profondamente addorm… ehm, assorto nel suo lavoro. Si muoveranno insieme nel meraviglioso mondo della fisica. Di esperimento in esperimento i ricercatori non saranno gli unici conquistati da laser, specchi, cascate di gas e strani materiali. Scoprendo o riscoprendo le proprietà della luce e della materia gli scienziati si faranno trasportare dalla meraviglia attraverso una serie di veri esperimenti, effettuati sul palco, passaggi di stato, rifrazione, polarizzazione e scomposizione della luce che verranno mostrati in tutta la loro spettacolarità, con una vena comica e scherzosa. E capiranno che solo una mente aperta permette di capire davvero li perché delle cose. Infatti “si sa, non bisogna essere troppo rigidi con le classificazioni”
Lo spettacolo è seguito da un allegro confronto, spettacolo nello spettacolo, con i fisici autori e attori. È rivolto a un pubblico di bambini da 8 a 99 anni.
Guarda il trailer

LUCE DALLE STELLE (2009) [Spettacolo attivo]
di M. Carpineti, M. Giliberti, N. Ludwig e S. Sandrelli – Regia di F. Albanese
Una strana conferenza in bilico fra dimostrazioni spettacolari e teorie cosmologiche. Si parla di luce proveniente da lontanissime stelle eppure tutto, dal loro colore al loro scintillare notturno è fonte di continui riferimenti alla vita quotidiana in un divertente interrogarsi e battibeccare dei tre conferenzieri. L’universo come non l’avete mai visto: un viaggio nell’osservazione di stelle, nebulose planetarie, galassie e buchi neri che porta le più straordinarie tecnologie per l’osservazione del cosmo fino all’uso nelle applicazioni alla vita di tutti i giorni, raggi ultravioletti, termografia infrarossa, microonde e altri spettacolari fenomeni. Un racconto sulla scienza fatto da veri scienziati in scena con un brio che congiunge esperimenti scientifici e battute fulminanti, a metà strada fra la creatività e il rigore della di ricerca scientifica e il desiderio di comunicare in modo non noioso il lavoro del ricercatore. Una lezione/spettacolo con un finale a sorpresa che chiama in causa direttamente lo spirito critico dello spettatore.
Guarda il trailer

LIGHT MYSTERY (2015)
di M. Carpineti, M. Giliberti e N. Ludwig – Regia E. Bronzino
Nato nell’ambito del progetto internazionale TEMI, lo spettacolo gioca con le modalità tradizionali di insegnamento che spengono gli entusiasmi e suggerisce che per avvicinare alla fisica serve far nascere il desiderio di risposte, invece di rispondere a domande che nessuno mai si farebbe.
Guarda il trailer

ALICE NEL PAESE DELLA SCIENZA (2010) e
ALICE 2.0 NEL PAESE DELL’ENERGIA (2012)

di M. Carpineti, M. Giliberti e N. Ludwig – Regia E. Bronzino
Due spettacoli ispirati alle avventure di Alice nel paese delle Meraviglie, realizzati con il Piccolo Teatro di Milano, in a fare la parte di Alice è il pubblico, che precipita in un mondo di cui non comprende le regole. “Solo da ciò che ancora non conosciamo potrà arrivare, inaspettata, la risposta alle nostre domande”.
Guarda il Trailer di Alice nel Paese della Scienza
Guarda il Trailer di Alice nel Paese dell’Energia

TRACCE (2007)
di M. Carpineti, S. Ghioldi, M. Giliberti, N. Ludwig e A. Rota
Regia di S. Ghioldi, A. Rota

In scena tre fisici sono in viaggio con un bagaglio di strumenti, esperimenti, libri ed esperienze personali assunti a simbolo della ricerca. Mettono a confronto i loro diversi modi di vivere la ricerca scientifica, ma anche l’entusiasmo per le loro scoperte e per il mistero della scienza.  “L’occhio non può vedere quello che la mente non è preparata ad accettare”.

FACCIAMO LUCE SULLA MATERIA (2004) di M. Carpineti, S. Ghioldi, M. Giliberti, N. Ludwig e A. Rota – Regia di S. Ghioldi, A. Rota
Tre fisici in laboratorio alle prese con i loro esperimenti sulla luce e sulla materia guidano il pubblico nella meraviglia della scoperta. Scopo della rappresentazione è di avvicinare i bambini da 8 a 99 anni alla curiosità che anima la ricerca con continue sorprese ed esperimenti spettacolari.
Guarda il trailer